Fiori Primaverili

I FIORI PRIMAVERILI PER IL TUO GIARDINO IN CITTÀ E CAMPAGNA

Siamo ormai nel pieno della primavera e la voglia di piantare fiori e arbusti in giardino (ri)emerge con prepotenza. Parole come ortoterapia, pollice verde, vivaio e botanica tornano a popolare le nostre conversazioni, in un trionfo di idee e progetti green di ogni genere. In città come in campagna, bastano davvero pochi centimetri di terreno per dare vita ad angoli di colore e profumo. Ma quali sono i fiori più adatti per i mesi di aprile e maggio, stagione di mezzo che precede l’arrivo del caldo e dell’estate? Dipende. La scelta è talmente vasta che abbiamo pensato di parlare non tanto di singoli fiori – come per l’articolo sui 5 migliori fiori per cerimonie ed eventi – bensì di categorie. Ecco allora i gruppi di fiori primaverili per giardini, aiuole  e balconi consigliati da OlmoGarden

Fiori decorativi: dal classico vaso ai bulbi floreali

Cominciamo dalla scelta più ovvia, il fiore decorativo che tutti conosciamo. Può essere una pianta di gerani (che tra l’altro tiene lontane le zanzare), o magari di begonia, o ancora di ibisco. L’assortimento è davvero infinito: per non sbagliare occorre informarsi bene sulle dimensioni che raggiungerà la pianta una volta adulta, sulla giusta esposizione e sulle cure richieste. Leggere articoli online va bene, ma parlare con un florovivaista è decisamente meglio. Se hai bisogno di una consulenza, puoi passare in serra presso OlmoGarden Via di Vingone 2/1 Scandicci

Fiori commestibili: sapore e gusto in cucina

Da qualche anno a questa parte abbiamo assistito a una vera riscoperta della fitoalimurgia, ovvero della conoscenza e impiego delle specie vegetali (piante spontanee ma non solo) a scopo alimentare. In questa categoria rientra ad esempio l’ottima pianta di tarassaco, di cui si possono utilizzare tutte le parti, o le cime di luppolo, squisite con il risotto, o ancora le foglie di salvia da impanare. Anche i fiori, se colti al momento giusto e preparati come si deve, ci possono regalare esperienza culinarie interessanti. Pensiamo ad esempio agli amatissimi fiori di zucca, ma anche alla lavanda (con cui preparare deliziosi biscotti), al gelsomino (per te o dolci), alla calendula (per decorare piatti originali)… anche qui, la scelta è veramente ampia!

Fiori di piante grasse: facili da coltivare tutto l’anno

Le piante grasse sono viste dalla maggior parte delle persone come valide alternative per avere un pizzico di verde in casa senza troppi sforzi. In effetti è così, non tutti considerano però la bellezza dei fiori che le piante grasse producono in primavera e in altri periodi dell’anno, a seconda della famiglia. Gymnocalcium, mammillaria, aeonium e astrophytum sono solo alcuni dei nomi che si possono citare. Il vantaggio in questo caso è la flessibilità di gestione: se anche andiamo in ferie o ci dimentichiamo per qualche giorno di versare acqua nei vasi, non dovremo temere per la salute e il benessere di queste piante, note per la loro resistenza alla siccità frutto di millenni di selezione in ambienti desertici o semiaridi. Non resta che scegliere fra uno o tutti questi gruppi di fiori primaverili per il giardino il terrazzo, ti aspettiamo!